Riflessioni sparse

Pronti, attenti…

festival-962946_960_720


Ormai sono diversi mesi che lavoro all’idea del calendario dell’avvento con i personaggi del settore food. È stato un po’ come tornare all’epoca in cui stavamo organizzando il matrimonio. La lista degli ospiti e l’organizzazione dei tavoli del pranzo di nozze sono stati un vero incubo: lo zio Pino non può mancare, il cugino Raimondo no, quello non lo voglio proprio invitare. La zia Agata e nonna Alice non possono proprio stare vicine perché non si possono vedere e finirebbero per litigare. Il cugino Giacomo bisogna metterlo vicino allo zio Gigi che lo controlla, altrimenti beve e poi fa i numeri da circo. Poi arrivano genitori e suoceri con i loro irrinunciabili, persone che non conosci o che non inviteresti nemmeno per tutto l’oro del mondo, ma non puoi o non vuoi offendere nessuno e alla fine cedi.
A pochi giorni dall’inizio del calendario dell’avvento ho ancora un paio di personaggi in forse, un po’ come quegli zii antipatici, quelli che non vanno d’accordo con nessuno, ma per il momento sono lì perché non puoi non invitarli, altrimenti la nonna si offende, ma stai cercando una scusa valida per non farlo senza creare incidenti diplomatici.

Mentre finisco di perfezionare la lista e termino di litigare con i miei “invitati”, vi lascio con un post d’archivio che vi parla di una donna che sarebbe tranquillamente potuta stare tra i food people: Petronilla.

Buona lettura.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...