Formazione e networking, tra sogni e realtà (II parte)

Nel post di ieri parlavo di programmazione dei corsi e degli eventi di networking per l’autunno e di come mi organizzo per avere un budget da destinare a queste attività. Tuttavia, tra spese impreviste e periodi di poco lavoro, può succedere che il nostro barattolo per la formazione e il networking sia desolatamente vuoto.
Ecco quindi qualche proposta di formazione e networking completamente gratuita.


abilità


La biblioteca
In questi tempi in cui il digitale costituisce il 99,99% della nostra vita lavorativa, a volte ci dimentichiamo che le biblioteche forniscono servizi di qualità completamente gratuiti.
Ammettiamolo, noi traduttori siamo abituati a lavorare in solitudine completa, cosa che non sempre giova al nostro carattere e che in alcuni casi può portare alla malinconia e persino a qualche forma di depressione. Quindi avere la possibilità di uscire dalla quattro mura di casa e vedere gente può essere estremamente rigenerante.
Giusto questo martedì mattina mi è capitato di lavorare in biblioteca per un paio di ore e devo dire che il silenzio, la tranquillità e la totale mancanza di distrazioni mi hanno permesso di essere incredibilmente produttiva.
Visto che non tutti i libri esistono in formato e-book, prenderli in prestito in biblioteca è un modo per risparmiare. Tuttavia se proprio non potete rinunciare agli e-book provate il servizio di prestito digitale del MLOL, ormai la maggior parte delle biblioteche ha aderito a questo servizio e attivarlo è abbastanza semplice.
Se iniziate a frequentare la vostra biblioteca di quartiere o di paese scoprirete inoltre moltissime occasioni per vedere presentazioni di libri, attività culturali e simili, spesso gratuite, che forniscono ottimi momenti di networking anche professionale.


When in doubt, go to the library.


I mooc
Adoro i mooc (massive open online courses), ogni anno ne seguo un’infinità, mi permettono non solo di tenermi aggiornata sui miei settori di specializzazione, ma anche di seguire materie che semplicemente mi incuriosiscono (lo scorso anno, ad esempio, ho scoperto un’insospettabile passione per l’urbanistica e ho seguito diversi corsi sull’argomento). Poter seguire corsi fuori dalle nostre solite “rotte” di specializzazione ci permette di diventare traduttori migliori e sviluppare quelle conoscenze enciclopediche di cui parla spesso anche Licia Corbolante. Oltre alle famosissime piattaforme come Coursera, Future Learn e Edx, ci sono piattaforme forse meno conosciute, ma di altissima qualità: codacademy, Standford online, MIT e Ca’ Foscari.


Paula Scher


TED, TED e ancora TED
Ho iniziato a seguire i TEDtalks molto prima di diventare traduttrice, quando ancora li facevano su rai5, poi devono essere sembrati troppo intelligenti e hanno smesso di trasmetterli. Così quando a metà 2013 sono stata ammessa nel gruppo dei traduttori per TED sono stata felicissima. Le traduzioni dei sottotitoli per i TEDtalks sono stati i miei primissimi incarichi da professionista. Quattro anni e 56 video dopo sono ancora molto felice quando riesco a trovare il tempo da dedicare alle traduzioni di queste conferenze, perché sono una più bella dell’altra, intelligenti e molto istruttive.
Sul sito di TED potete trovare non solo i talks, ma anche il blog e le lezioni.


win,learn


I colleghi traduttori
La fonte forse più ovvia di informazioni, corsi, webinar, newsletter e via dicendo, completamente gratuiti sono i nostri colleghi traduttori. Ormai i traduttori che non hanno un blog o una pagina facebook da cui proporre consigli, trucchi, soluzioni traduttive e simili sono pochissimi, perché non approfittare, in senso positivo, della disponibilità di chi ha più esperienza di noi per formarci e imparare.
In ordine sparso e assolutamente non esaustivo vi consiglio i traduttori italiani che seguo con maggior assiduità: se vi interessa la traduzione legale, ma imparare concetti chiave della traduzione legale non fa male nemmeno a chi non se ne occupa, credo che il modo migliore per tenervi aggiornati sia seguire il blog e la newsletter di Luca Lovisolo, che offre spesso anche webinar gratuiti (giovedì prossimo ci sarà un webinar gratuito sui traduttori e i blog).
Potete seguire i preziosi consigli sul networking di Martina Eco, 3ptranslation, le pillole di produttività di Alessia Simoni, il blog di Chiara Zanardelli che ci offre ogni settimana utilissimi consigli su come tradurre i termini della finanza e che ha avuto la bontà di ospitarmi ben due volte e i rari ma preziosi post di Laura Dossena aka Elledì sui CAT (il suo corso sui CAT non è gratuito, ma poco ci manca e vale ogni centesimo speso).
Se gestite il vostro blog e/o sito, imparare qualche riga di codice vi sarà sicuramente utile, perché non seguire il corso su Instagram di Clara Giampietro Code with Clara? Finisco con Terminologia etc. di Licia Corbolante, che non ha certo bisogno di essere citata da me, ma è una fonte inesauribile di informazioni utili per il nostro lavoro. Onestamente potrei andare avanti un secolo, ma mi fermo qui. Non me ne vogliano le colleghe che non sono state citate, ma siete davvero tantissime e ognuna offre consigli utili sul mondo della traduzione o sulla vita da freelance; parlo al femminile perché con l’unica eccezione di Luca Lovisolo, leggo solo blog di colleghe donne, non per scelta, ma perché non conosco blog di colleghi uomini italiani (una lacuna che andrà colmata).


Be great


I professionisti di settore
Così come i traduttori, anche i professionisti hanno il loro blog da cui dispensano consigli utili, corsi e webinar gratuiti. Ne ho scelti giusto tre, non tanto perché sia il numero perfetto, quanto perché non volevo che questo post diventasse eccessivamente lungo.
1) Gioia Gottini: se tutte le freelance ad un certo punto la nominano come fonte di ogni sapienza in materia di personal branding un motivo ci sarà. Potrei consigliarvi il blog e i video di youtube, ma quello che mi piace davvero e che aspetto sempre di leggere, sono i suoi articoli mensili su Just Baked dove spiega quali sono i trucchi dei grandi brand che i piccoli professionisti possono rubare.
2) Enrica Crivello: se hai bisogno di consigli su marketing, storytelling e simili il suo blog è il posto giusto dove trovarli. Io sono iscritta anche alla newsletter e ogni domenica ricevo due consigli di marketing che sto accuratamente archiviando (e ovviamente mettendo in pratica).
3) Zandegù: ho iniziato leggendo molti dei loro e-book professionali e poi ho scoperto il loro blog che ha il pregio di farmi sempre riflettere sull’attività di freelance. Se volete farvi due risate, che tra una traduzione e un corso non ci stanno male, guardatevi il loro talk shiocco su youtube. Organizzano corsi che non sono gratuiti, ma hanno tutta l’aria di essere bellissimi, peccato che siano a Torino e quindi per me praticamente dall’altra parte dell’universo, però hanno promesso che arriveranno anche i corsi online.


learn


Networking tra traduttori
Martina Lunardelli ha lanciato un’idea tanto semplice quanto geniale: non c’è bisogno di aspettare eventi ufficiali per trovarsi tra traduttori, è sufficiente organizzare un aperitivo (ma anche una colazione, una pizzata, ecc.) e trovarsi tra colleghi per avere momenti di confronto e networking. Se proprio volete attenervi alla linea costo 0 potete sempre optare per un picnic, del resto tra qualche giorno sarà estate, le occasioni non mancano di sicuro.


Clara Oswald


Come vedete non ci sono scuse, se avete voglia di formarvi o di fare networking tra colleghi non c’è bisogno di vendere un rene. Sono sicura che ci siano altre risorse e altri modi per formarsi gratuitamente, se vi fa piacere potete aggiungerli nei commenti.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...